17 Dicembre 2017

Articoli

Francia, le notti in piedi

aanuitdeboutIl movimento delle Nuit debout in poche settimane si è esteso da Parigi a numerosissime altre città dell'intera Francia. E' un movimento che, un po' sulla traccia di quello degli indignados spagnoli, vuole denunciare la crescita della violenza poliziesca, lo stato di emergenza decretato in Francia dopo gli attentati di novembre e di fungere da punto di riferimento per la lotta contro la repressione.

Ma che soprattutto cerca di dare continuità alla lotta contro la scandalosa legge El Khomri sul lavoro, unificando chi un lavoro ce l'ha e chi no. Non a caso, nel cuore delle Notti in piedi, soprattutto in alcune città, c'è il Coordinamento delle/degli intermittenti e delle/dei precari/e.

Ma la piattaforma dei manifestanti si arricchisce di giorno in giorno (o meglio, di notte in notte) di altre tematiche, i razzismi, il governo, le istituzioni, in qualche occasione il capitalismo.

Pubblichiamo perciò la traduzione in italiano del numero speciale della rivista "Ballast" molto diffusa tra i manifestanti delle Nuits debout.

 

Scarica il numero speciale della rivista Ballast in PDF

Referendum

NO a nuovi regali fiscali

per i ricchi e

per i padroni!

 

Scaricate il formulario firmatelo e fatelo firmare!

 

Scaricate l'argomentario

Assemblea popolare

Assemblea popolare

Quale futuro per l'Officina FFS?

Sabato 16 dicembre 2017

a partire della ore 17.30

Pittureria Officina - Bellinzona

scarica il volantino

Sosteniamo i lavoratori dell’Officina!

1917

1917

rivoluzione1917.org: un sito da seguire