30 Maggio 2017

Articoli

Altro che ragazze immagine...

womenskycraperLa lista MPS –POP –Indipendenti ha accolto la richiesta dei due candidati eletti al Consiglio Comunale di Bellinzona, Matteo Pronzini e Pino Sergi, di rinunciare alla loro elezione a favore delle due candidate subentranti, Angelica Lepori e Monica Soldini.

Con questo gesto si vuole tradurre in un atto concreto la scelta, che ha animato la nostra campagna elettorale,di porre al centro della nostra lista le candidature femminili. Scelta dettata non certo da considerazioni di opportunismo politico-mediatico, ma che voleva essere invece un segnale chiaro in favore di una reale maggiore possibilità di partecipazione delle donne alla politica istituzionale.
Le nostre candidate –attive da diversi anni nella difesa dei diritti delle donne –hanno saputo articolare una campagna molto attenta a queste questioni. Pienamente coscienti che per combattere la minor presenza politica delle donne (particolarmente scandalosa nella Nuova Bellinzona, in cui ritroviamo un municipio composto da soli uomini e appena 10 elette su 60 al Consiglio Comunale!) non sono sufficienti le quote rosa, abbiamo posto l'accento nel nostro programma su varie misure volte a favorire una migliore conciliazione famiglia-lavoro, come la creazione di mense e doposcuola comunali di qualità, e a lottare contro le numerose discriminazioni che colpiscono le donne, rivendicando ad esempio l'apertura di un Centro-donne.
Crediamo che le nostre elettrici e i nostri elettori sapranno comprendere e condividere le ragioni di questa scelta. A differenza diquanto accade sempre più nelle altre forze politiche, la nostra lista ha sempre voluto evitare i personalismi: ogni nostro candidato e candidata difende dei valori comuni. Il nostro programma politico, così come le lotte che condurremo, sono e saranno sempre il frutto di un lavoro collettivo, in quanto crediamo in una politica fatta dal basso e democraticamente, attraverso la partecipazione di tutte e di tutti.

Appello donne contro PV2020

Le donne contro

la riforma della previdenza

per la vecchiaia 2020

 

Scaricate l'appello e firmatelo!

Referendum Previdenza 2020

NO all'aumento dell'età AVS!
NO alla diminuzione delle rendite!

Firmate il referendum contro la riforma della previdenza della vecchiaia 2020!

Scaricate il formulario

1917

1917

rivoluzione1917.org: un sito da seguire