Tempo di lettura: < 1 minuto

a carrello della spesaQui allegata la presa di posizione dell’MPS sulla trattativa tra le parti sociali nel settore della vendita. Il consigliere di Stato Vitta ha convocato, per il 10 marzo, le parti sociali in vista dell’avvio delle trattative per la stipulazione di un contratto collettivo di lavoro senza la cui conclusione (e la relativa dichiarazione di obbligatorietà generale) la legge approvata dal Parlamento, e confermata dal voto popolare, non potrà entrare in vigore.

L’MPS prende posizione su questa trattativa, in particolare sottolineando quali siano gli aspetti fondamentali che dovrebbero essere acquisiti in un CCL di settore: senza i quali anche la stipulazione di un CCL rappresenterebbe una regressione materiale e sociale per i lavoratori e le lavoratrici del settore.

Presa di posizione

Pin It on Pinterest