Tempo di lettura: 2 minuti

Con la presentazione di una mozione da parte delle nostre tre consigliere comunali a BELLINZONA e con una petizione firmata da alcune/i nostri militanti a LUGANO, l’MPS chiede l’introduzione dei trasporti pubblichi gratuiti in queste due città. Qui di seguito il testo della mozione presentata a Bellinzona; quella presentata a Lugano si fonda sul medesimo testo. (Red)

Non vi sono dubbi che una risposta adeguata alla crisi climatica passi anche (e diremmo in modo importante) attraverso una drastica riduzione del traffico privato e del traffico su gomma. Elemento fondamentale per andare in questa direzione è un potenziamento dell’offerta del trasporto pubblico. In questo senso il credito del messaggio n. 7733, votato dal Parlamento cantonale nella seduta di maggio 2020 è sicuramente positivo. È un primo passo a cui devono seguirne altri.

Un primo aspetto, fondamentale, è la questione delle tariffe. Ora, il nostro punto di vista su questo tema è chiaro: il potenziamento dell’offerta rischia di non comportare automaticamente un corrispettivo potenziamento della domanda (e quindi avviare un processo in parte virtuoso dal punto di vista ambientale e sociale) se questa non sarà accompagnata da un cambiamento di paradigma in relazione al pagamento delle tariffe.

Per questa ragione, a nostro avviso, il trasporto pubblico sul territorio della Città di Bellinzona deve diventare gratuito per tutte le sue cittadine e cittadini (con finanziamento tramite la fiscalità ordinaria). Questo obiettivo è ai nostri occhi il minimo indispensabile se non si vuole fare della semplice cosmesi, magari anche a suon di milioni, ma pur sempre cosmesi poiché non permette di invertire in modo radicale e celere il rapporto tra traffico privato su gomma e traffico pubblico. La questione dei due tempi (oggi il potenziamento dell’offerta, domani la discussione sulle tariffe) rischia di vanificare lo sforzo che oggi viene fatto in termini di offerta.

Chiediamo dunque, tramite questa mozione, che la città renda gratuito il trasporto pubblico all’interno del suo territorio comunale (zone arcobaleno 200-210-211-213) per tutte le sue cittadine e tutti i suoi cittadini.

Pin It on Pinterest