Tempo di lettura: < 1 minuto

Pubblichiamo il comunicato con il quale il comitato studentesco del Liceo di Bellinzona prende atto della decisione della commissione della gestione del gran Consiglio di stanziare un milione in più alla realizzazione della struttura provvisoria che dovrà ospitare studenti e insegnanti durante i tre anni della ristrutturazione dell’attuale sede. Un risultato sicuramente positivo, ottenuto grazie alla loro mobilitazione che, leggiamo, vogliono continuare per discutere dei miglioramenti da apportare al progetto. (Red)

Il comitato studentesco del Liceo di Bellinzona ha preso atto con soddisfazione della comunicazione della Commissione della gestione del Gran Consiglio, che ha proposto di aumentare di un milione di franchi il credito a disposizione per la realizzazione della sede provvisoria del Liceo. È un primo e importante passo che va incontro alle richieste degli studenti, ottenuto grazie alla mobilitazione degli allievi che hanno così voluto manifestare il proprio punto di vista su un tema – quello delle condizioni nelle quali vivere e studiare in una scuola – che riguarda in prima persona loro soprattutto.

Questo aumento del credito dovrebbe permettere di rispondere alle richieste degli studenti – in particolare in materia di maggiori spazi comuni– espresse nella petizione sottoscritta da oltre 500 allievi e consegnata al Gran Consiglio alcune settimane fa.

Il comitato spera che ora questa disponibilità non solo si concretizzi nell’aumento del credito a disposizione; ma, anche, nel coinvolgimento di studenti e docenti che permetta di discutere e approfondire quali miglioramenti apportare al progetto di sede provvisoria per concretizzare al meglio le richieste degli allievi.

Pin It on Pinterest