Tempo di lettura: < 1 minuto

In decine e decine di scuole, uffici, servizi i dipendenti del settore pubblico e parapubblico cantonale hanno risposto oggi all’appello di ErreDiPi (Rete in Difesa delle Pensioni) e hanno organizzato forme diverse di protesta contro il Preventivo 2024 (in particolare i tagli ai salari, alle prestazioni, ai sussidi, etc.).


Con forme diverse (piccoli presidi, pause prolungate, esposizione di cartelli e striscioni), hanno voluto manifestare la loro opposizione ai contenuti del Preventivo 2024, sottolineando come le misure e tagli previsti tendono a peggiorare ulteriormente le loro condizioni di lavoro e la qualità del servizio pubblico.


La partecipazione a questa giornata è un’ulteriore dimostrazione della possibilità e della necessità di sviluppare mobilitazioni in tutti i settori lavorativi, pubblici e privati. (Red)

Print Friendly, PDF & Email